"Le sanzioni portano disastri nel mondo". Così il <..." /> Xi Jinping contro le sanzioni occidentali - EURASIA NEWS


Cina

Published on giugno 23rd, 2022 | by Eurasia News

0

Xi Jinping contro le sanzioni occidentali

“Le sanzioni portano disastri nel mondo”. Così il Presidente della Repubblica Popolare Cinese si esprime contro il blocco occidentale nel suo intervento di apertura del BRICS Business Forum, che si tiene in questi giorni.

Xi Jinping, in qualità di Presidente di turno, ha tenuto il suo discorso durante la cerimonia di apertura dell’evento, in formato virtuale, che sarà incentrato principalmente su argomenti di attualità quali la crisi sanitaria, il problema climatico e la governance globale.

Le chiare e condivisibili parole del leader cinese non lasciano dubbi in merito al suo pensiero sulle azioni del blocco occidentale: “coloro che politicizzano, sfruttano e trasformano in un’arma l’economia globale e impongono in modo ostinato sanzioni approfittando del dominio nei sistemi finanziari e monetari internazionali finiranno per danneggiare altri e se stessi e porteranno disastri per le persone nel mondo“.

Secondo l’agenzia stampa Xinhua, il Presidente Xi Jinping ha descritto senza mezzi termini le sanzioni come “un boomerang” e “armi a doppio taglio”; rappresentazioni assolutamente realistiche, viste le problematiche economico-finanziarie che stanno attraversando molti paesi occidentali. Un forte contraccolpo dovuto proprio alle disposizioni scellerate, che stanno avendo l’effetto di rafforzare la Russia e indebolire l’Europa.

Xi ha poi criticato anche l’allargamento di alleanze militari, con l’implicito riferimento alla richiesta formale da parte di Svezia e Finlandia di entrare nella NATO e alle possibili implicazioni di questa sciagurata ipotesi sul piano geopolitico. L’agenzia Xinhua riporta così la voce del Presidente: “I Paesi finiranno sicuramente in difficoltà dal punto di vista della sicurezza se ripongono fiducia cieca nelle loro posizioni di forza che allargano alleanze militari e vanno alla ricerca della propria sicurezza a discapito di quella di altri“.

Non possiamo che concordare con il pensiero del leader cinese, il quale ancora una volta non ha timore di esprimere concetti inequivocabili, che non lasciano il minimo spazio a interpretazioni di comodo, soprattutto quando afferma che “la storia ha dimostrato che egemonia, gruppi politici e confronti tra blocchi non portano pace né stabilità, ma guerra e conflitto“. Siamo tutti d’accordo, credo, sulla necessità di “sforzi congiunti per cercare e salvaguardare la pace“.

Attendiamo a questo punto, senza troppe speranze, le dichiarazioni del blocco euro-atlantico dai prossimi summit del G7 in Germania e della NATO in Spagna, che si terranno la prossima settimana.

Eva Bergamo

Tags: , , , , , , , , , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Translator

  • Eurasia News TV

  • Official Facebook page

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
  • 
      • Mosca
      • Roma
      • Baku
        • Wednesday 06 07
        • ??°
        • icon
          • Min°
          • Max°
    Geolocation...
    weather press loader
    • Recent Posts

    • Archivi

    • Newsletter

      Subscribe to our newsletter