Calcio

Published on dicembre 13th, 2020 | by Eurasia News

0

Champions League: Inter-Shakhtar 0-0, nerazzurri eliminati

Milano – In realtà la squadra ucraina non ha eliminato l’Inter. Ha pareggiato due volte nel girone di Champions League, ma ha giocato due partite meravigliose contro il Real Madrid, vincendo due volte, 3:2 e 2:0. Per questo ha meritato il terzo posto (e poteva ottenere anche di più). Quindi ha lasciato la Champions, ma rimane nella European League, e ha pure buone chance di andare avanti.

Nel pieno dei gironi europei Shakhtar ha stretto una partnership globale nei prossimi due anni con “BRSM-Nafta”, la rete ucraina delle stazioni di rifornimento. La partnership prevede che, oltre a soddisfare le esigenze dell’FC Shakhtar, “BRSM-Nafta” offrirà ai tifosi sconti esclusivi su carburante, cibo, bevande e prodotti auto di propria produzione. Inoltre, nella rete dei distributori di benzina i tifosi di calcio potranno trovare i simboli della loro squadra preferita, partecipare a varie promozioni e attività, ad esempio, incontrare di persona i calciatori professionisti.

“L’accordo tra i complessi di rifornimento “BRSM-Nafta” e l’FC Shakhtar è un esempio vivido di alleanza tra due leader. Noi comprendiamo che il calcio è una componente importante che motiva ogni nazione a realizzare il proprio potenziale nella costruzione di una società sostenibile e sana. “BRSM-Nafta” e Shakhtar hanno molti valori comuni, che si esprimono nella devozione al loro lavoro, nello sviluppo costante e nella responsabilità verso le persone. Siamo sicuri che questa partnership aprirà nuove opportunità agli ucraini, permetterà loro di prendersi cura di loro, delle loro famiglie e delle loro auto” – ha detto alla firma dell’accordo Oleksandr Melnychuk, Direttore per la strategia e lo sviluppo dei complessi di riempimento “BRSM-Nafta”.

Quando si sceglie un partner, è sempre importante per noi sentire la somiglianza della filosofia, i suoi sforzi per promuovere pienamente la nostra collaborazione e realizzare un prodotto comune che sia interessante per i tifosi, perché non solo i marchi partner beneficiano di questo approccio. È gratificante che il nuovo partner per i carburanti dello Shakhtar, la società “BRSM-Nafta”, come altri sponsor del club, consideri la cooperazione non solo come uno strumento di marketing, ma anche come un elemento di interazione con i suoi clienti e i nostri fan. Oltre agli strumenti standard previsti dal nostro contratto, il logo di “BRSM-Nafta” sarà presentato sulla divisa della squadra dalla prossima partita – il 21 novembre con “Olexandria”. Abbiamo anche in programma di intrattenere presto i fan dello Shakhtar e tutti i fan ucraini con azioni congiunte del club, della società “BRSM-Nafta” e di altri partner”- ha aggiunto Dmytro Kyrylenko, direttore commerciale dell’FC Shakhtar.

Abbiamo parlato con il fondatore e il proprietario di BRSM-Nafta Andrey Biba. Ed ecco cosa ci ha raccontato sulla partnership con Shakhtar.

Amiamo il calcio, abbiamo sempre sostenuto sia i bambini che i giovani. Ma la cosa più bella è che non li stavamo cercando. Loro stessi sono venuti da noi e hanno detto: “Vogliamo lavorare con i leader. Siamo campioni e i campioni devono lavorare con i campioni”.

In che modo le vittorie dello Shakhtar in Europa possono contribuire al vostro business europeo?

Al momento non stiamo entrando in Europa, abbiamo buon business in Ucraina, con più di 200 stazioni di servizio. Ma siamo molto contenti se Shakhtar vince, prima per loro, perché il valore del club cresce, e viene riconosciuto non solo in Ucraina, ma anche in Europa. Ad esempio, Shakhtar ha fatto un regalo vincendo contro il Real Madrid, uno dei club più famosi nel mondo, e poi pareggiando con l’Inter.

Ha degli interessi economici in Italia?

Ho due cantine in Italia e produciamo buon vino con il marchio Viticcio. Ma è più come un hobby, o se vuoi una missione. Voglio insegnare agli ucraini a bere buoni vini senza abusare di alcolici forti. E in realtà vendiamo tra le settanta e le settantacinquemila bottiglie al mese, ovvero quasi un milione all’anno in Ucraina.

Quindi potrà festeggiare le vincite di Shakhtar con il suo buon vino?

Certamente io, ma anche tutti i tufosi in Ucraina.

Note:

“BRSM-Nafta” opera nel mercato dei prodotti petroliferi al dettaglio dell’Ucraina dal 1992. Più di 200.000 automobilisti in tutto il paese utilizzano ogni giorno i servizi delle stazioni di servizio. Oggi la rete ha 202 distributori di benzina. “BRSM-Nafta” offre agli automobilisti ucraini carburante di alta qualità, prodotto dalle principali raffinerie europee: Orlen Lietuva (Lituania), Rompetrol, OMV Petrom SA (Romania), Impianto di trattamento di gas “Belorusnafta”, delle raffinerie di Mozyr e di Novopolotsk (Bielorussia).

L’FC Shakhtar è stata fondata nel 1936 ed è la squadra di calcio ucraina di maggior successo dell’ultimo decennio. Durante i suoi 84 anni di storia, la squadra ha vinto molti premi. Tra questi c’è il prestigioso trofeo della Coppa UEFA. I risultati dell’FC Shakhtar sono: vincitore della Coppa UEFA (2009), campione dell’Ucraina (2002, 2005, 2006, 2008, 2010, 2011, 2012, 2013, 2014, 2017, 2018, 2019, 2020), vincitore della Coppa dell’Ucraina (1995, 1997) , 2001, 2002, 2004, 2008, 2011, 2012, 2013, 2016, 2017, 2018, 2019), vincitore della Supercoppa di Ucraina (2005, 2008, 2010, 2012, 2013, 2014, 2015, 2017).

Lo Shakhtar è riconosciuto dalla Federazione internazionale di storia e statistica del calcio (IFFHS) come il club che ha fatto i maggiori progressi tra il 2001 e il 2010.

Il presidente dell’FC Shakhtar è Rinat Akhmetov (dall’ottobre 1996), il direttore generale è Serhiy Palkin, l’allenatore è Luis Castro.

Evgeny Utkin

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Translator

  • Eurasia News TV

  • Official Facebook page

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
  • 
      • Mosca
      • Roma
      • Baku
        • Tuesday 26 10
        • ??°
        • icon
          • Min°
          • Max°
    Geolocation...
    weather press loader
    • Recent Posts

    • Archivi

    • Newsletter

      Subscribe to our newsletter