lingue

Published on dicembre 2nd, 2020 | by Eurasia News

0

La Sicilia sulla “Via della Seta”: a Palermo arrivano già i primi corsi di lingua cinese

Palermo – Dopo la visita dello scorso anno a Palazzo dei Normanni del presidente della Repubblica popolare cinese Xi Jinping il presidente della Regione siciliana Nello Musumeci parlando con i giornalisti aveva detto: “Capite che intercettare la via della seta significa avere infrastrutture. Agli appuntamenti si arriva puntuali e preparandosi quindi dobbiamo subito sederci attorno a un tavolo col governo nazionale e capire cosa vogliamo fare della Sicilia nella via della seta, organizzarci di conseguenza per individuare le priorità e investire su quelle”. “ll fatto che il presidente Xi Jinping abbia scelto, su venti regioni italiane, la Sicilia per questa sua breve visita – aveva aggiunto nell’occasione Musumecila dice lunga sulla curiosità che la cultura siciliana alimenta nei confronti dei cinesi. La presenza dei turisti cinesi in termini di arrivi e presenze sta crescendo, il nostro assessore è stato già a Pechino e abbiamo la certezza che entro l’autunno sarà istituita una tratta aerea diretta fra Palermo e la capitale cinese”. Detto fatto!

La Cina è un grande Paese. La sua popolazione è varia: 56 gruppi etnici, di cui il gruppo etnico di maggioranza è quello Han. Ogni gruppo etnico ha la propria lingua, con tali differenze interne che gli stessi cinesi hanno difficoltà a comprendersi l’un l’altro da una città all’altra. Per far fronte a tale diversità, abbiamo bisogno di un linguaggio comune: il Mandarino, o anche detto, putonghuà, letteralmente linguaggio di comunicazione generale.

Questa lingua oggi è la più parlata al mondo e molti linguisti pensano che presto verrà equiparata all’inglese per importanza e diffusione nello scenario linguistico internazionale.

Il più grande fascino della lingua cinese rappresenta anche la sua principale difficoltà: la sua totale diversità da tutto ciò che conosciamo nel “mondo occidentale”, non solo da un punto di vista linguistico, ma anche, e soprattutto, culturale. Sarà per questo e altri motivi che la partecipazione al corso base di lingua e cultura cinese “Sulla via della seta”, organizzato dalle Edizioni la Zisa e dall’associazione culturale La Tenda di Abramo, non consiste semplicemente nell’imparare una nuova lingua, ma significa principalmente aprire le porte ad un nuovo e affascinante “mondo”, mettendo a confronto la cultura italiana con quella cinese, affiancando il tutto con lezioni di linguaggio.

Il corso sarà tenuto in modalità online da un’insegnante qualificata e sarà articolato in una lezione a settimana (sempre alle ore 18 e sempre il venerdì), di due ore ciascuna, per un totale di 4 incontri (8 ore in tutto), a partire da venerdì 18 dicembre. Il costo? 70 euro.

Programma del corso:

Prima lezione: presentazione del corso e primi accenni di fonetica

Seconda lezione: i saluti (scambiarsi i saluti e chiedere la nazionalità)

Terza lezione: la famiglia (parlare della famiglia e piccole curiosità culturali sulla famiglia cinese)

Quarta lezione: la data e l’ora (conoscere i numeri e invitare un amico a cena)

La docente Flavia Librizzi si presenta: “Ho studiato lingua cinese per più di sei anni, sia in Italia che in Cina. Mi sono laureata in Cinese per economia e commercio all’Università di Lingue e Culture di Pechino, conseguendo il livello massimo certificato di lingua cinese (C2 europeo). Grazie ai tre anni vissuti in Cina, possiedo una profonda conoscenza della cultura e della storia cinese. Al momento, lavoro come insegnante di cinese in Italia”.

Per informazioni e iscrizioni: tel. 091 5509295; cell. 327 9053186 o scrivere a: ass.latendadiabramo@gmail.com 

RED

Tags: , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Translator

  • Eurasia News TV

  • Official Facebook page

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
  • 
      • Mosca
      • Roma
      • Baku
        • Monday 18 01
        • ??°
        • icon
          • Min°
          • Max°
    Geolocation...
    weather press loader
    • Recent Posts

    • Archivi

    • Newsletter

      Subscribe to our newsletter