Calcio MONDIALI DI CALCIO CONIFA 2018 A LONDRA (10)

Published on giugno 13th, 2018 | by Eurasia News

0

MONDIALI DI CALCIO CONIFA A LONDRA: VINCE LA CARPAZIA

Londra – Lo scorso sabato 9 maggio nel centro di Londra si e’celebrato pubblicamente il MONDIALI DI CALCIO CONIFA 2018 A LONDRA (2)92° compleanno della Regina Elisabetta II. A nord della città, invece, allo stadio dell’ Enfield Town f.c. intitolato proprio alla regina stessa, la Karpatalja, la selezione della minoranza ungherese della Transcarpazia, la cosiddetta Carpazia-Rutena regione racchiusa tra Ucraina, Slovacchia e Polonia, ha festeggiato la vittoria nel III° edizione dei mondiali di calcio CONIFA, la confederazione che raccoglie le associazioni di calcio degli stati non riconosciuti, delle minoranze etniche e dei popoli senza stato.

Davanti a molti di più dei 2500 spettatori ufficialmente accreditati dalla capienza ufficiale del piccolo stadio londinese, i magiari hanno avuto la meglio su una delle squadre favorite alla vittoria finale, l’agguerrita nazionale della Repubblica di Cipro Nord.

MONDIALI DI CALCIO CONIFA 2018 A LONDRA (3)Ungheria protagonista di questi mondiali anche perché al quarto posto si e’ attestata l’ altra partecipante di etnia ungherese, lo Szekely land meglio conosciuta in italiano come Terra dei Siculi, regione nel cuore del Romania con una numerosa etnia magiara di storica derivazione. Poco prima della finalissima, lo Szekely Land, sempre allo stadio dell’Enfield Town, è dovuta soccombere ai calci di rigore alla selezione della Padania, compagine comprendente calciatori italiani e stranieri ma caratterizzati dalla comune provenienza dal nord Italia.

La “Legion London”, il gruppo ultras formato da  supporters ungheresi trasferitisi a Londra e che segue la nazionale d’ Ungheria quando gioca nel Regno Unito ma anche altrove ed a volte anche in casa, ha incessantemente spinto con l’ aiuto di cori, tamburi e numerosi fumogeni richiamanti i colore della bandiera ungherese, le due selezioni magiare che, come detto, hanno giocato in sequenza con la Padania per il 3° posto e con Cipro Nord per il 1°.MONDIALI DI CALCIO CONIFA 2018 A LONDRA (1)

A bordo campo ed in tribuna tanti tifosi anche delle altre squadre che hanno preso parte a questa edizione londinese del campionati CONIFA: italiani per la Padania, ciprioti del nord, qualche turco, tibetani, abkhazi, coreani, africani ma anche tanti londinesi compiaciuti per il clima di festa che ha contraddistinto l’ intero campionato. Ogni partita una festa appunto sulle tribune e tanto colore, folklore musica e tradizioni delle etnie e degli stati d’ appartenenza con molte delegazioni per la prima volta cosi lontano da casa. Come la nazionale di Tuvalu, nazione composta da 9 atolli ubicati nella Polinesia e riconosciuta a tutti gli effetti a livello internazionale. Storia calcistica strana quella di Tuvalu, membro dell’ OFC la federazione calcistica dell’ Oceania ma non dalla FIFA la federazione mondiale, e così  partecipa alla MONDIALI DI CALCIO CONIFA 2018 A LONDRA (9)Coppa delle Nazioni d’ Oceania per l’ OFC ed ai campionati del mondo per CONIFA.

Circa dieci giorni di festa che hanno avuto il clou nell’ alzata al cielo della ambita coppa da parte dei vincitori finali. La festa è poi proseguita per tutta la notte della cerimonia di chiusura nell’ accomodation – “villaggio olimpico” scelto come quartier generale dagli organizzatori e che ha ospitato quasi tutte le squadre partecipanti perseguendo uno degli scopi principali di CONIFA, creare amicizia ed interconnessioni tra i popoli affiliati.

Una edizione, questa svoltasi a Londra, che ha visto un salto di qualità anche a livello tecnico. Molti, infatti, i calciatori che militano nelle serie superiori di Romania, Ungheria, Inghilterra, Turchia, Slovacchia ed hanno accettato l’ invito a far  parte delle delegazioni espressione dei loro territori d’origine. A conferma di ciò, infiltrati tra gli spettatori diversi procuratori ed addetti ai lavori, inglesi ma anche alcuni giunti per l’occasione dall’ Italia, ad osservare e magari scovare qualche talento sconosciuto. Non dei Maradona ma giocatori con discrete potenzialità che non sfigurerebbero nei MONDIALI DI CALCIO CONIFA 2018 A LONDRA (13)campionati minori inglesi o italiani di serie D, C o magari anche B; perché no?

Fiori all’occhiello della competizione sono stati comunque alcuni calciatori famosi, ritiratisi o ancora in attività.

Come Bruce Grobbelaar, storico portiere del Liverpool, famoso in Italia per esser stato protagonista indiscusso della finale della allora Coppa dei Campioni del 1984 vinta appunto dalla sua squadra contro la Roma ai rigori all’ Olimpico e qui ai mondiali CONIFA in veste di allenatore della selezione del Matabeleland, regione dello Zimbabwe abitata dalla etnia Matabele.

Altro nome è stato quello di Marius Stankevicius, difensore della nazionale lituana e da anni in Italia avendo giocato per Cosenza, Brescia, Sampdoria, Lazio, Siena ed ora perno della difesa del Crema dopo qualche esperienza, sempre ad alto livello, in Spagna, Germania, Turchia. Stankevicius ha accettato l’ invito a far parte della rosa della selezione della Padania, compagine espressione delle regioni del nord Italia. La Padania del presidente Cerini rientra in Italia con un soddisfacente 3° posto dopo il titolo europeo conquistato lo scorso anno a Cipro Nord. Un po di MONDIALI DI CALCIO CONIFA 2018 A LONDRA (11)delusione per aver perso la possibilità di giocarsi la vittoria mondiale è trasparsa dalla delegazione biancorossa guidata dal team manager Gotta ma ci ha pensato l’ esperto Stankevicius a consolare i compagni di squadra: “Meglio gioire per un terzo posto che magari piangere per un secondo”, dando così via alla festa in casa biancorossa.

Proprio la finale per il terzo posto, oltre al già citato Stankevicius, ha visto protagonista un altro giocatore in attività e conosciuto dai più attenti appassionati di calcio italiani: Csaba Csizmadia, militante nella difesa del Grosseto in serie B alcuni anni fa ed ai mondiali CONIFA tra i titolari dello Szekely Land. CONIFA non si è fatta mancare neanche l’ arbitro di caratura internazionale: Mark Clattenburg, arbitro FIFA di Premier League, Europa League e Champions League con nel curriculum alcune finali di queste competizioni. Ed anche tra gli arbitri della manifestazione c’è stata un po d’Italia con una delegazione proveniente dalla Campania.

Tra le sedici squadre che hanno partecipato al torneo tre erano delle vere e proprie nazionali poiché MONDIALI DI CALCIO CONIFA 2018 A LONDRA (8)espressione di stati, riconosciuti a livello internazionale o solo de facto, ma che avevano al seguito, da casa o direttamente a Londra,  tifosi e giornalisti ed una grande attenzione mediatica locale. Non solo, quindi, Tuvalu e Cipro Nord ma anche l’Abkhazia, campione del mondo uscente che però questa volta non è riuscita ad imporre il suo gioco in Terra d’Albione.

Una manifestazione questa della CONIFA che, seppur tra numerose difficoltà anche e soprattutto economiche, è riuscita a regalare un sogno mondiale a dei popoli e degli stati che reclamano rispetto e visibilità tramite il gioco del calcio. E soddisfatto è rimasto il Direttore della zona europea di CONIFA, l’ italiano Alberto Rischio, che con il suo nuovo staff (con vari componenti italiani tra l’altro), sta cercando sempre più di sviluppare un movimento che in meno di cinque anni ha acquisito attenzione di media, sponsor, addetti ai lavori ed ovviamente di pubblico. La partecipazione di delegazioni lontane ed il consenso popolare sono stati il miglior premio di questa edizione, più che la vittoria finale in se.

Luca Pingitore

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to Top ↑
  • Translator

  • Eurasia News TV

  • Official Facebook page

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
  • 
      • Mosca
      • Roma
      • Baku
        • Monday 16 07
        • ??°
        • icon
          • Min°
          • Max°
    Geolocation...
    weather press loader
    • Recent Posts

    • Archivi

    • Newsletter

      Subscribe to our newsletter