Marocco

Published on febbraio 28th, 2018 | by Eurasia News

0

APPROCCIO DEL MAROCCO ALLA DERADICALIZZAZIONE

Roma – Nella bellissima cornice del Centro Culturale Islamico di Roma, si è tenuta la conferenza del professor Convegno a Roma sull'approccio alla deradicalizzazione del Regno del Marocco 20 feb 2018Ahmed Abbadi, segretario generale dell’Associazione Muhammadiyah, in cui si è parlato a fondo dell’approccio alla deradicalizzazione del Regno del Marocco.

Forte dell’approssimazione delle informazioni in questo momento dominato da fake-news che sviano dalle verità sostanziali, volevo assistere in prima persona alla conferenza per avere un quadro esaustivo della situazione, perché durante i miei viaggi nei paesi islamici, soprattutto in quelli euroasiatici, il ricordo indelebile in cui un imam che in pieno deserto tra Uzbekistan ed Afghanistan mi permetteva di pregare con i suoi fedeli facendomi partecipe della sua funzione, mi ha fatto capire che queste nette cesure mentali e gli atti di terrorismo sono solo opera di “attori” che per questioni prettamente economiche vogliono dividerci, tenendoci sotto una morsa di terrore ed odio.

Convegno a roma sull'approccio alla deradicalizzazione del Regno del Marocco (1)Il Marocco è il paese leader nel mondo islamico nello smantellamento sia dell’estremismo che del concetto di Jihad. In un paese tollerante, in cui diverse etnie professano differenti credi in perfetta armonia, però non mancano le difficoltà come sottolineato più volte dal professor Ahmed, che ha evidenziato come l’Isis in particolare tenta con rigenerata forza di serrare i ranghi per procacciarsi sempre più proseliti.

Le frange più povere sono quelle maggiormente influenzabili, poiché più ricattabili. Ma la vera incognita si annida molto spesso anche tra il ceto medio, che nella nazione nord-africana sta celermente mettendosi al passo con quello occidentale, perché molte persone deluse da un mondo che sta lentamente demolendo il credo liberale, preferiscono radicalizzarsi, per avere uno scopo che permetta di valorizzare la propria esistenza.

Le risposte efficaci possono venire dalle tecnologie e dai social network, ed il Marocco ha lavorato alacremente con Convegno a roma sull'approccio alla deradicalizzazione del Regno del Marocco (2)la promozione di nuovi sistemi alternativi e piattaforme per l’educazione dei giovani, utilizzando dei video-games ed affini che migliorano la creatività dei ragazzi, adottando messaggi carichi di pace e tolleranza. Intermediari inconsapevoli nell’ abbattimento di falsi profeti.

Questi esperimenti sono stati promossi anche dentro le istituzioni penitenziarie, in cui un alto numero di detenuti, legati al fanatismo di matrice islamica, hanno beneficiato di questa iniziativa, divenendo nell’immediato porta voci all’interno delle prigioni, della lotta agli estremismi.

dell’approccio alla deradicalizzazione del Regno del Marocco (2)Il successo è dovuto anche alla capillare diffusione di questo progetto che ha implementato le capacità cognitive dei ragazzi, e la realizzazione di attività comuni che servono per cementare rispetto ed amicizia.

Una sfida non priva di ostacoli, ma un fulgido esempio su cui lavorare per arginare la vuotezza esistenziale che sta attanagliando il non più sicuro Mondo Occidentale, ripartendo proprio dalle scuole, per consegnarci una nuova gioventù libera dall’oppressione dell’odio e dalle differenze religiose e non.

Marco Iaconetti

Tags: , , , , , , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Translator

  • Eurasia News TV

  • Official Facebook page

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
  • 
      • Mosca
      • Roma
      • Baku
        • Wednesday 12 12
        • ??°
        • icon
          • Min°
          • Max°
    Geolocation...
    weather press loader
    • Recent Posts

    • Archivi

    • Newsletter

      Subscribe to our newsletter