Libri

Published on gennaio 5th, 2018 | by Eurasia News

0

La storia di domani

Sono sicuramente il meno adatto a scrivere un articolo del genere, certamente scontato per gli addetti ai The-Future-of-Human-Enhancementlavori, perché i miei studi alla facoltà di architettura mi hanno portato verso altre direzioni, ma la crescita tecnologica non più lineare e sempre più esponenziale, mi sta conducendo verso nuovi lidi di conoscenza, poiché la struttura della nostra società sta cambiando radicalmente.

I nuovi sapere dove ci condurranno? Quale sarà il futuro economico della nostra società? Farò parte dei tanti nuovi lavoratori non più reimpiegabili nel caso dovessi perdere il lavoro e non riuscissi a stare al passo con i tempi, all’interno di questa nuova rivoluzione tecnologica ?.

Noha Harari - Homo DeusChi ha analizzato questi forti dubbi su queste tendenze è stato sicuramente lo studioso Noha Harari, che nel suo libro “Homo Deus”, ha analizzato con lucida maestria gli scenari futuri, ponendosi domande a cui nemmeno lui ha saputo dare delle risposte del tutto esaurienti.

Il Comunismo è stato sconfitto da più di un venticinquennio, a causa del suo database fondato su una distribuzione dei dati “centralizzato”, rispetto a quello “lineare” del Capitalismo, che ha sconfitto “l’impero del male”, non perché fosse più equo, quanto per il flusso dei dati meglio organizzato, che gli ha permesso di attrezzarsi in modo più adeguato del suo antagonista, circa le innovazioni tecnologiche.Homo Deus

Oggigiorno, però il tanto decantato liberalismo economico sta crollando sotto i colpi di nuove consapevolezze che porteranno al generarsi della cosiddetta “Terza Via”, un nuovo punto di partenza che ha gettato le basi recidendo di netto i ponti con il nostro presente.

Tanti paesi, si stanno attrezzando verso sistemi di crescita fondati sull’innovazione per cercare di arginare le tante difficoltà che questa dura crisi porta in seno, tentando di individuare nuovi piani strategici ad ampio respiro.

Masen - MaroccoUn esempio tangibile e che ho toccato con mano è stato il Marocco, nazione in forte sviluppo, che ha capito che il reinventarsi costantemente è la chiave di volta per il suo successo, strutturando la sua politica economica con un sistema versatile e duttile, che lo ha reso capofila del nord-Africa, attraverso le scoperte scientifico-tecnologiche. Il suo progetto è incentrato su uno sviluppo eco-sostenibile, dal nome MASEN, che implementerà nel 2020 la produzione elettrica del 42%, rispondendo nell’immediato all’occupazione, soddisfacendo il tessuto industriale, tecnologico ed energetico e tutelando al contempo l’ambiente. Una scelta ambiziosa, soprattutto per la masencapacità di tenere testa al frenetico mutamento in atto.

Ma una nuova prospettiva si affaccia sulla nostra contemporaneità, ed a cui ci stiamo abituando celermente è la “religione dei dati”, un’economia basata sulla velocità dello scambio delle informazioni, generati e consumati nel più breve tempo possibile. Tutto sarà connesso, dalle nostre case, alle nostre auto fino alle nostre coscienze in un grande sogno o incubo morroco-map-solar-gccorwelliano. Un nuovo tipo di internet sarà collegato alle nostre vite, sostituendoci nelle nostre scelte e sarà arbitro dei nostri singoli destini, addirittura anche nella scelta del partner. Caso eclatante è accaduto durante un esperimento con dei volontari sulla piattaforma di Facebook. Il suo contributo è stato così accurato che molti partecipanti hanno deciso di affidare le proprie volontà future al social più famoso del mondo, abbandonando così le proprie convinzioni.

Una rivoluzione è al nastro di partenza e predilige il diritto all’informazione a danno della libertà di espressione. Saremo sempre più relegati ad essere dei bit in questi immenso corollario, che sta prendendo sempre più coscienza. Una visione d’insieme che distruggerà l’antropocentrismo a favore di una futura società informatica.progetto masen - Marocco - pannelli solari

Il liberalismo del XX secolo, ci ha dato l’opportunità, soprattutto dopo la fine delle dittature, di lasciare libero l’individuo nelle sue scelte, mentre stiamo andando incontro verso un sistema che comanderà masse ubbidienti sotto l’algida regia di una realtà virtuale, in cui i nuovi sistemi inorganici, ci sostituiranno del tutto o parzialmente, poiché più affidabili.

Questi radicali cambiamenti, demoliranno molti dei nostri credi e l’uomo dovrà continuatamente cambiare le carte in città a energia solaretavola, per state al passo con i tempi, cercando di incrementare nascenti posti di lavoro, in quanto saranno distrutte le due parti distinte della nostra esistenza: quella dell’apprendimento e quella del lavoro. Molte persone, probabilmente perderanno il proprio posto e questo creerà molte sacche di povertà, che potranno probabilmente essere arginate con altri tipi di impieghi, che si spera nasceranno con le opportunità che forse si andranno a creare.

Un esempio concreto è stato fatto dalla società di genetica, con sede in California, 23andMe, che Yuval Noah Harari con Macronha dato la possibilità di conoscere il proprio DNA, inviando dei campioni della propria saliva, facendo venire a conoscenza di tutte le casistiche legate alla salute futura dei propri clienti. Lo scienziato ”sacerdote” sarà il guru del nuovo millennio, che avrà a disposizione un archivio con tutti i nostri dati biometrici, e che sicuramente ci avvantaggerà per bloccare il sorgere di malattie ed epidemie, ma di contro altare non ci permetterà scelte individuali monitorando rigidamente tutte le nostre azioni.

Anche il “Transumanesimo”, nuova ed etica filosofia, sta giocando la sua partita tracciando febbrilmente un piano d’azione ad ampio respiro, tramite l’applicazione razionale di scienza e tecnologia Yuval Noah Hararitese al miglioramento della vita dell’uomo sul pianeta, eliminando in futuro prossimo aspetti indesiderati come l’invecchiamento, grazie all’aiuto della crionica ed affini, ed implementando fortemente il Capitalismo, mediante nuovi ritrovati.

Una nuova transizione tra il presente ed il futuro post-umano, un’evoluzione della nostra società verso nuovi ed inesplorati scenari che qualche anno fa potevano essere derisi, perché fantascientifici.L_uomo-di-Cro-Magnon

Questi rapidi cambiamenti sono sotto gli occhi di tutti e stanno mutando il nostro vissuto senza che possiamo fermarne l’avanzata. Sono sicuramente accattivanti se usati eticamente, ma nutro dei forti dubbi, perché penso cosa possa accadere nel caso cadessero in mani sbagliate o semplicemente lasciassero il posto a potenti algoritmi privi di coscienza ma super intelligenti, che potranno terminare per sempre le basi fondamentali della nostra civiltà e dell’uomo di Cro-Magnon.

Marco Iaconetti

Tags: , , , , , , , , , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Translator

  • Eurasia News TV

  • Official Facebook page

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
  • 
      • Mosca
      • Roma
      • Baku
        • Wednesday 16 01
        • ??°
        • icon
          • Min°
          • Max°
    Geolocation...
    weather press loader
    • Recent Posts

    • Archivi

    • Newsletter

      Subscribe to our newsletter