Calcio

Published on agosto 18th, 2017 | by Eurasia News

0

PRELIMINARI CHAMPIONS ED EUROPA LEAGUE: DISCRETA PARTENZA PER LE SQUADRE EURASIATICHE

Una tre giorni in chiaroscuro. È certamente un bilancio altalenante quello delle squadre eurasiatiche al termine dei preliminari di Champions ed Europa League che si sono disputati in questi Madatov, l'autore del gol vittoria del Qarabag col Copenhagengiorni. L’ultimo atto prima dell’accesso alla fase a gironi racconta comunque di aspettative tutto sommato positive, fatte ovviamente le debite eccezioni, e qualche sorpresa in negativo.

Partendo dalla Champions League, i primi a scendere in campo sono stati gli azeri del  che martedì scorso hanno affrontato fra le mura amiche i danesi del Copenaghen. È finita 1-0 per i padroni di casa (gol-partita di Matadov al 25’ abile a raccogliere la palla dopo il palo colpito da Ndlovu), non senza qualche rimpianto per le numerose occasioni da gol costruite nell’arco dei 90’, per potersi presentare al ritorno in Danimarca con un risultato più sostanzioso. Ed invece la bravura dell’estremo difensore del Copenaghen Olsen che ha effettuato diversi interventi da applausi, soprattutto nella ripresa, tiene ancora in bilico una qualificazione alla fase a gironi che gli azeri vogliono centrare per la prima volta nella loro storia. La CSKA Moscaparola d’ordine per la gara di ritorno sarà quella di segnare almeno un gol, per poter alimentare concrete speranze di accesso al turno successivo.

Alcune ore dopo, sempre per i preliminari di Champions, è toccato ai russi del CSKA Mosca ed ai kazaki dell’Astana. Totalmente diversi gli stati d’animo al termine delle rispettive gare disputate in Svizzera contro lo Young Boys Berna ed in Scozia al cospetto del Celtic Glasgow. I moscoviti hanno posto una serie ipoteca grazie allo sciagurato autogol di Nuhu in pieno recupero, che ha schiodato la gara da un soporifero 0-0, dopo un prodigioso intervento di Afinkeev su Hoarau.

Mercoledì è stato invece il turno dell’Astana, di scena al Celtic Park di Glasgow. I kazaki hanno retto l’urto dei britannici solo per mezz’ora, salvoChampions-League-Calcio 2018poi crollare sotto i colpi dei biancoverdi che hanno chiuso la prima frazione di gioco sul 2-0. Salvo poi incrementare il vantaggio nella ripresa e concludere con un 5-0 che vale come una sentenza, alla luce delle incredibili distrazioni difensive evidenziate dagli ospiti durante la gara.

Contemporaneamente in Olanda era di scena, per i preliminari di Europa League, lo Zenit San Pietroburgo di Roberto Mancini che sta dominando il campionato russo.  Sovvertendo i pronostici, l’Utrecht ha sconfitto la squadra della GazProm con un gol di Labyad ad un quarto d’ora dal triplice fischio. Un risultato sicuramente rimediabile, anche se dagli azzurri era lecito aspettarsi qualcosa di più, sopratutto alla luce delle europa-leagueottime prestazioni offerte sinora in patria. Alla San Pietroburgo Arena sarà necessario vincere con almeno due gol di scarto per far parte del lotto di squadre inserite nei 12 gironi, con cui la seconda manifestazione continentale entrerà nel vivo.

Il tabellone della competizione è stato poi completato con le gare disputate ieri sera. Bella vittoria del Krasnodar che davanti ai propri supporters ha superato i serbi della Stella Rossa Belgrado al termine di una gara emozionante, terminata con un 3-2 che lascia il discorso ancora aperto. Punta di rammarico per la compagine russa,  che si è trovata avanti anche 2-0 ad inizio secondo tempo, salvo poi subire la reazione dei biancorossi. Sarà celtic - astanacomunque dura superare indenni l’infuocato clima che presumibilmente si respirerà al Maracanà di Belgrado fra 6 giorni, dal momento che ai serbi basterà anche la vittoria per 1-0 o 2-1 per prevalere.

Terminiamo questa veloce panoramica, segnalando i buoni risultati ottenuti dalle compagini ucraine della Dinamo Kiev (0-0 sul campo del psvMaritimo) e dell’esordiente Olexandriya (sorprendente 1-1 nella tana del Bate Borisov), ed anche l’ottimo 1-1 con cui i moldavi dello Sherif Tiraspol hanno impattato sul campo del Legia Varsavia. Male invece per i lituani del Suduva che a Razgrad, in Bulgaria, sono usciti sconfitti nell’incontro con il Ludogorets, con un secco 2-0 maturato nel secondo tempo.

F. M. RED SPORT

 





Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


About the Author



Comments are closed.

Back to Top ↑
  • Translator

  • Eurasia News TV

  • Official Facebook page

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
  • 
      • Mosca
      • Roma
      • Baku
        • Wednesday 21 11
        • ??°
        • icon
          • Min°
          • Max°
    Geolocation...
    weather press loader
    • Recent Posts

    • Archivi

    • Newsletter

      Subscribe to our newsletter